Etichette Menu

martedì 7 maggio 2013

Vision Light, occhiali forati per vederci chiaro

Occhi stanchi, affaticati, arrossati o occhi riposati, basta eseguire la tecnica giusta per permettere agli occhi di ritornare in forma. Da ora c'è il fitness per gli occhi  grazie a degli speciali occhiali, che allenano gli occhi attraverso fori stenotopici, noti alla scienza in quanto dirigono i fasci luminosi in un dato punto. Su questo principio l'azienda Vision Light , occhiali forati per vederci chiaroha creato degli speciali occhiali che allenano l'occhio mediante una forzatura delle lenti, che non sono come quelle che siamo soliti indossare, come quelli da sole o per la vista ma lenti forate. 

Vision Light e le 13 procedure per allenare gli occhi



Gli occhiali Vision Light , occhiali forati per vederci chiaro, sono il risultato di anni di attenti studi e sperimentazione sui problemi della vista e il risultato finale è la soluzione che è in grado di ottenere un effetto benefico sulla visione. La trama delle lenti in plastica sono dotati di fori stenopeici (dal greco “stenos opaios”: dotato di uno stretto foro) che consentono ai fasci luminosi di raggiungere, direttamente e in modo naturale, quella zona della retina responsabile della visione nitida, bloccando invece l’ingresso di quei raggi che per raggiungere la fovea centralis devono ricorrere al meccanismo della rifrazione.  

In tale modo, chi ha un vizio di rifrazione di qualunque grado, vede meglio che a occhio nudo e senza anteporre all'occhio alcuna lente. Indossando gli occhiali VisionLight ® infatti il fascio di luce che colpisce gli occhi diventa più stretto del normale. Ciò riduce l’estensione dell’area focale sulla retina permettendo una visione più nitida.


In altre parole: la griglia Visionlight ® compie un’azione di selezione sui fasci luminosi, impedendo l’ingresso a quei raggi che, in presenza di un vizio rifrattivo, non raggiungerebbero la fovea e pertanto creerebbero disturbo alla visione nitida, mentre facilita l'ingresso solo per quei fasci luminosi che, viaggiando perpendicolarmente alla retina, sono naturalmente diretti alla fovea. Una speciale griglia in plastica, con trama abbastanza fitta, che ha il potere di correggere chi ha un vizio di rifrazione di qualunque grado. Scopriamo la tecnologia che offrono gli occhiali Vision Light e la tecnica Kaplan...

Questo sono dati tecnici estrapolati dal sito sulla quale scrivono professionisti del settore.
Dopo i quarantanni la vista comincia a peggiorare, e questo è un dato di fatto, si comincia a guardare sulle bancarelle per cercare occhiali da presbite da pochi euro, li si indossa ogni tanto e poi si perde l'abitudine. L'occhio continua a soffrirne e peggiora fino a quando dobbiamo rivolgerci ad un oculista per correggere i difetti di vista. Tali difetti sono un naturale invecchiamento in quanto la lente e il muscolo dell'occhio perdono flessibilità.

Quì di seguito impariamo a eseguire la ginnastica oculare, come quella del viso e del corpo, anche gli occhi hanno bisogno di una metodica precisa. Partiamo dal presupposto che gli occhi sono soggetti a sollecitazioni estreme ogni giorno, tra la guida della macchina ad infilare l'ago, stare al pc, leggere per ore o messaggiare con cellulare, operazioni che eseguiamo in automatico ma che a fine serata si fa sentire con la pesantezza agli occhi e l'arrossamento oltre al mal di testa. Talmente sono concentrata al pc a leggere o a scrutare qualcosa che mi dimentico perfino di battere le ciglia. 
  • Punto primo: Terapia della Vista: Impariamo a rilassarci e a rilassare i sei muscoli che sostengono il bulbo oculare,
  • Punto secondo: Usiamo occhiali mirati come Vision Light per evitare la distorsione delle immagini, inconveniente che interviene per assenza di lenti correttive.
  • Punto terzo: Utilizzare la tecnologia delle lenti forate per ottenere un'immagine più nitida senza costringere gli occhi alla messa a fuoco fissa necessaria per adeguarsi alla diottria delle lenti. Un riposo forzato all'inizio ma poi con l'utilizzo frequente, davvero piacevole.


Ginnastica della Vista secondo il metodo Kaplan

1) Togliere le lenti che s'indossano di solito
2) Messa a fuoco lontano, togliere gli occhiali e guardare un punto lontano
3) Muovere gli occhi, tale che la retina si rinforza
4) Diventare sfuggenti, roteare gli occhi in giro per la stanza
5) Incrociare i fori, mentre l'indossi. focalizza lo sguardo sui fori centrali
6)Guardare dalla finestra
7) Equilibrio della postura
8) Strizzare dolcemente gli occhi
9) Punto per punto, leggi una serie di lettere una alla volta
10) Zooming
11) Sbadigliare in modo tranquillo
12) Acutezza visiva, leggere lettere su supporto ogni 10 giorni
13) Ruotare gli occhi

Esperienza personale:

Prima di usare gli occhiali, la vista degli oggetti, con il passare delle ore e con luce affievolita, andava scemando, ritrovandomi con occhi stanchi e arrossati. Utilizzandoli ogni giorno davanti al pc , gli occhi si rilassavano, è bastato seguire alla lettera il manuale d'uso accluso a Vision Light , occhiali forati per vederci chiaro che con 13 procedure, è riuscito a correggere la visione delle cose attorno a me. Sul sito informazioni complete e utili per chi voglia saperne maggiormente, con consigli e direttive del docente optometrico e specialista in Terapia della Vista, Roberto Kaplan, autore del ricco manuale allegato agli occhiali.

Contatti:

I VisionLight ® - disponibili in 19 modelli differenti  - sono prodotti interamente in Italia e utilizzano montature eleganti, confortevoli e robuste, che assicurano un posizionamento preciso dei fori davanti ad entrambi gli occhi.

Sito web: Vision Light
Pagina Fan su Facebook

EADV

guarda anche

simply

net parade

siti